CBD fa dimagrire

Il CBD fa dimagrire: mito o realtà?

Stai cercando di dimagrire? Hai provato numerose pillole dimagranti senza successo? La tua dieta dimagrante non funziona come previsto? Leggi di più e scopri come l’olio di CBD potrebbe aiutarti a dimagrire.

Che cos’è il CBD?
Il CBD aiuta a perdere peso?
Posso ingrassare assumendo il CBD?
Come usare l’olio di CBD per dimagrire
Considerazioni finali sul CBD e la perdita di peso

CBD fa dimagrire 1

Che cos’è il CBD?

Il CBD (cannabidiolo) è un composto chimico, noto come cannabinoide. Anche se i cannabinoidi possono essere trovati in diverse piante, il CBD si trova principalmente nella pianta di canapa.

Il CBD non ha effetti psicoattivi, il che significa che non causa effetti stupefacenti come il THC. Il CBD agisce sul nostro corpo in un modo diverso, ma proprio come il THC, stimola i nostri recettori cannabinoidi, il che si traduce in una riduzione dell’ansia, dello stress, allevia il dolore, l’infiammazione, le convulsioni,…

Il CBD “prolunga” anche la degradazione dell’anandamide (endocannabinoide), il che fa sì che essa rimanga più a lungo nel nostro corpo. L’anandamide è ben noto per le sue proprietà antidolorifiche e perché stimola la neurogenesi, ovvero la produzione di nuove cellule nervose..

Poiché le ricerche sul CBD erano ostacolate ovvero proibite per numerosi anni, molti degli effetti del CBD sulla nostra salute sono ancora sconosciuti. Ma con più supporto e ricerca, l’elenco dei benefici del CBD è in continua crescita. E anche la perdita di peso è uno di questi benefici sul detto elenco.

Il CBD aiuta a perdere peso?

La risposta breve è sì, ma dobbiamo approfondire la questione per capire come il CBD può effettivamente aiutarci con la perdita di peso.

Cannabis e perdita di peso

Quando sentiamo la parola canapa, la prima associazione in molti casi è il THC e la fame chimica. Ma non è così. Anche se è vero che i consumatori pesanti di THC tendono a mangiare più frequentemente rispetto ai non consumatori di THC.

Ma i risultati di due sondaggi con più di 50.000 partecipanti sono piuttosto sorprendenti. Si potrebbe pensare che coloro che usano la marijuana e prodotti a base di canapa pesino di più (hanno un indice di massa corporea maggiore) rispetto a quelli che non lo fanno, ma il quadro è completamente diverso.

Il tasso di obesità di coloro che hanno utilizzato prodotti a base di marijuana e canapa almeno 3 giorni a settimana era solo tra il 14,3% e il 17,2%. Il gruppo di persone che non hanno usato marijuana o canapa per almeno 12 mesi prima del sondaggio, aveva un tasso di obesità compreso tra il 22% e il 25,3%.

Poiché il CBD è il cannabinoide predominante nella maggior parte dei prodotti a base di marijuana e canapa, possiamo logicamente concludere che il CBD insieme ad altri cannabinoidi gioca sicuramente un ruolo nella promozione della perdita di peso.

Sebbene siano necessarie ulteriori ricerche per comprendere meglio il ruolo dei cannabinoidi (incluso il CBD) in associazione con la perdita di peso, gli scienziati ritengono che essi influenzino molte funzioni corporee legate al peso, inclusi la regolazione dell’appetito e del metabolismo.

Aumentare il metabolismo per promuovere la perdita di peso

È ben noto che i prodotti di canapa come le proteine di canapa in polvere e i semi di canapa possono contribuire alla perdita di peso e formazione di massa muscolare – tutto grazie a un sano apporto di proteine.

dimagrire

Ma se il CBD non ha proteine, come può migliorare il nostro metabolismo?

Come abbiamo già accennato prima, il CBD interagisce con i nostri recettori dei cannabinoidi come il CB1 e CB2. Questi recettori sono diffusi in tutto il corpo, ma gli studi suggeriscono che l’interazione del CBD e dei recettori endocannabinoidi nel cervello e nel tessuto linfoide è quella che dovrebbe essere accreditata per il miglioramento del metabolismo.

I risultati di uno studio sul CBD e la perdita di peso effettuato sui ratti sono molto promettenti. Lo studio comprendeva due gruppi di ratti a cui sono stati somministrati 2,5 mg e 5 mg di CBD per kg di peso corporeo, per un periodo di tempo di 14 giorni. Entrambi i gruppi hanno sperimentato una significativa perdita di peso corporeo, ma la dose più alta era più efficace.

Ciò significa che più CBD assumiamo, meglio è? Probabilmente, poiché molte affermazioni pubbliche e aneddoti supportano fortemente il risultato di questo studio. Anche se questi risultati sono più che promettenti, non possiamo dire nulla con certezza, poiché sono necessarie ulteriori ricerche, specialmente sugli esseri umani.

Il CBD può ridurre la fame?

Uno studio è giunto alla conclusione che il blocco del recettore CB1 può aiutare a ridurre l’assunzione di cibo ovvero a ridurre la fame e di conseguenza aiuta a perdere peso. Sebbene il CBD non blocchi direttamente i recettori CB1, può influenzare altri cannabinoidi e molecole che poi lo bloccano.

Effetti del CBD sui grassi

Ci sono 6 diversi tipi di grasso corporeo. Alcuni di loro sono buoni, altri, non così tanto.

Il grasso bianco, ad esempio, ha i suoi benefici in quanto è essenziale per la gestione dell’insulina, della fame e dell’ormone della crescita. Ma d’altra parte, ha anche i suoi aspetti negativi. Se il corpo ne contiene troppa, può causare resistenza all’insulina, che può portare al diabete, malattie cardiache e, naturalmente, aumento di peso.

Uno studio in vitro ha riferito che il CBD potrebbe aiutare con l’imbrunimento del grasso bianco e a promuovere il metabolismo dei lipidi.

Perché questo è importante?

Il grasso bruno, noto anche come tessuto adiposo bruno, è un tipo speciale di grasso. È responsabile del mantenimento della temperatura corporea bruciando calorie. A differenza del grasso bianco, il grasso bruno non è un grasso “immagazzinato”, quindi è molto più facile da bruciare, con conseguente perdita di peso più rapida.

Unaltro studio pubblicato nel 2016 ha riportato che l’esposizione al freddo favorisce l’imbrunimento del grasso bianco. Anche il sonno adeguato e un esercizio fisico regolare hanno un impatto importante sull’imbrunimento dei grassi e sulla salute generale.

Il grasso essenziale è il terzo e grasso più importante per mantenere una buona salute. Svolge molti ruoli essenziali nel nostro corpo, tra cui l’assorbimento delle vitamine e la regolazione della temperatura. Poiché il nostro corpo non è in grado di produrre i grassi essenziali da solo, essi di solito provengono dal cibo che mangiamo. Ma per quanto ne sappiamo, il CBD non svolge alcun ruolo nella regolazione e assunzione di grassi essenziali.

Tuttavia, i prodotti di canapa come l’olio di semi di canapa, semi di canapa, proteine di canapa in polvere e persino alcuni degli oli di CBD sono un ottimo modo per introdurre un rapporto perfettamente bilanciato di acidi grassi essenziali omega 3 e omega 6 nella nostra dieta. Ciò rende i prodotti di canapa un fornitore perfetto per la sintesi proteica di tutto il corpo che si traduce in un miglioramento del metabolismo.

Posso ingrassare assumendo il CBD?

È noto che il THC può stimolare l’appetito. Sebbene non esista uno studio che possa confermare che il CBD possa stimolare l’appetito da solo, ci sono molte informazioni aneddotiche. Dai malati di cancro che riferiscono un aumento dell’appetito dopo aver assunto l’olio di CBD durante il trattamento di chemioterapia ai bambini che mangiano molto di più dopo aver iniziato a curare la loro epilessia con i prodotti CBD.

dimagrire con CBD

Sono necessarie decisamente più ricerche sul CBD e sull’aumento di peso, poiché i studi e i rapporti aneddotici ci hanno dato risultati contrastanti.

Come usare l’olio di CBD per dimagrire

Quando usi il CBD per dimagrire non puoi aspettarti un miracolo dall’oggi al domani, proprio come non accade dopo solo un giorno di esercizio.. Ma includere l’olio di CBD nella tua routine quotidiana, insieme a una dieta sana e un regolare esercizio fisico dovrebbero sicuramente aiutarti a perdere peso e ad aumentare la massa muscolare.


Se stai cercando di perdere peso con l’aiuto del CBD, si consigliano i prodotti a spettro completo con un alto contenuto di CBD che dovrebbero avere un effetto più forte. Il modo migliore per iniziare è con una piccola dose 2-3 volte al giorno che viene dopo aumentata gradualmente fino a trovare quella giusta. L’uso più comune è sublinguale, ma sentiti libero di aggiungere il tuo olio di CBD a frullati, insalate, dessert e caramelle,…

Considerazioni finali sul CBD e la perdita di peso

C’è sicuramente una mancanza di ricerche, ma in conclusione, possiamo dire che il CBD ha sicuramente il potenziale quando si tratta di perdita di peso. Ma tieni presente che uno stile di vita sano e un regolare esercizio fisico sono la chiave e la base per una buona salute.

Autore: L. O.

© Copyright 2016-2020, Hempika®. Tutti i diritti riservati.
Fonti
  • https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK425762/
  • https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/21868374/
  • https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/21172406/
  • https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC6163475/
  • https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/27067870/
  • https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5112994/
  • https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/22435414/
  • https://www.cancer.gov/about-cancer/treatment/cam/hp/cannabis-pdq
  • https://www.medicalnewstoday.com/articles/324733
  • https://www.medicalnewstoday.com/articles/324745
  • https://www.healthline.com/nutrition/cbd-oil-for-weight-loss#recommendation
  • https://www.venustreatments.com/en-gl/blog/is-all-fat-equal-different-types-of-body-fat-and-how-to-beat-them/
  • https://dailycbd.com/en/condition/obesity/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *